Termina il 56° Convegno internazionale di studi pirandelliani

Il dramma dell’incomunicabilità, la strumentalizzazione dei personaggi, la crisi familiare che diventa simbolo della mancanza di dialogo: pubblicato nel 1911 “Suo marito” non è tra le opere più conosciute di Pirandello, ma certamente affonda le sue radici nel Novecento più autentico, controverso, esistenziale.

Fu lo stesso scrittore agrigentino a rivedere più volte il romanzo – primo titolo fu “Giustino Roccella nato Boggiolo” che fa riferimento al protagonista – ma evitò di ripubblicarlo per i riferimenti riconoscibili alla vita di Grazia Deledda e del compagno. 

Ed è il romanzo ad essere stato scelto come punto focale attorno cui ruota il 56° Convegno Internazionale di Studi Pirandelliani che ha scelto “Suo compagno – la maschera di un’autobiografia e altro”come titolo delle giornate di studio che si concludono al Palacongressi di Agrigento. Giornate affollatissime: sonooltre 500 i partecipanti tra …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Termina il 56° Convegno internazionale di studi pirandelliani


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer