Svimez, la nuova sconfortante fotografia della Sicilia. Pil in leggera risalita, ma male lavoro e fondi europei.

Peggio della Sicilia fa soltanto l’arcipelago di Mayotte. Che, per quanti non lo sapessero, pur facendo parte del dipartimento francese d’oltremare si trova tra il Madagascar e il Mozambico. Il parallelo, impietoso, riguarda la percentuale di occupazione femminile tra i territori europei ed è citato all’interno dell’ultimo rapporto della Svimez, l’agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno. 

Anche quest’anno il documento, presentato stamattina a Roma, accende i riflettori sul generale stato di arretratezza della Sicilia all’interno del contesto meridionale, anche quando confrontato con le altre regioni italiane. Parlando di lavoro, le donne che nell’Isola hanno un impiego sono soltanto il 29,1 per cento. Dato inferiore di oltre trenta punti rispetto alla media europea e, tra le 277 regioni prese in considerazione, migliore soltanto di Mayotte, dove a lavorare è solo il 25,4 per …
Leggi originale
Svimez, la nuova sconfortante fotografia della Sicilia. Pil in leggera risalita, ma male lavoro e fondi europei.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer