Suicida in carcere a Palermo, indagata la direttrice del ‘Pagliarelli’

In preda a un disagio psichico, si suicidò impiccandosi in cella nel carcere di Pagliarelli a Palermo. Dopo un anno dalla morte dell’uomo di 29 anni, la Procura della Repubblica ha iscritto nel registro degli indagati la direttrice del penitenziario, Francesca Vazzana, e lo psichiatra del carcere Rosario Siracusa. Come scrive il sito di Repubblica Palermo, il sostituto procuratore Renza Cescon ipotizza nei loro confronti il reato di omicidio colposo. L’inchiesta ha avuto impulso dalla protesta della madre e della sorella del giovane, che hanno sempre contestato la mancata adozione di misure di vigilanza appropriate per un soggetto che soffriva di gravi disturbi psichiatrici.

Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Suicida in carcere a Palermo, indagata la direttrice del ‘Pagliarelli’


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer