> Stupro Castelvetrano, padre della vittima: «Mia figlia era ubriaca». Poi si ricrede – Palermo 24h
notizie

Stupro Castelvetrano, padre della vittima: «Mia figlia era ubriaca». Poi si ricrede

Stupro Castelvetrano, padre della vittima: «Mia figlia era ubriaca». Poi si ricrede

CAMPOBELLO DI MAZARA – «Sono dei bravi ragazzi, le ferite che mia figlia ha alle braccia sono dovute al fatto che i suoi amici tentavano di riportarla a casa, ma lei era ubriaca e faceva resistenza». Così ha detto ai militari dell’arma il padre della diciottenne che ha denunciato di essere stata violentata da 4 ragazzi, arrestati alcuni giorni fa, dopo una notte da incubo passata in una villetta di Triscina, sul litorale di Castelvetrano. Il padre della presunta vittima, all’inizio non sarebbe riuscito a rendersi conto di quanto era accaduto. Subito dopo avere appreso la notizia, ancora frastornato, si è presentato ai militari dell’arma insieme ai giovani che avrebbero violentato la figlia sostenendo che era ubriaca. Ma una volta avere appreso delle violenze, come spiegano gli stessi investigatori, è stato sempre al fianco della figlia e l’ha sostenuta nella sua scelta di denunciare tutto. L’indomani è proprio la figlia che lo informa di

Il servizio intitolato: Stupro Castelvetrano, padre della vittima: «Mia figlia era ubriaca». Poi si ricrede è stato inserito il 2021-04-30 15: 15: 21 dal sito online (lasicilia.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More