Strade provinciali, una manifestazione a Corleone. «Qui ci vorrebbe un commissario, come in Liguria»

«Ci vorrebbe una gestione commissariale degli interventi, come avvenuto recentemente con l’alluvione in Liguria. Con la gestione ordinaria non si va molto lontano». Salvatore Schillaci è assessore ai Lavori Pubblici e al Patrimonio del Comune di Corleone. Conosce bene, insomma, la macchina amministrativa. Ma se spinge a evocare quella che anche per lui significherebbe una sottrazione di poteri vuol dire che il problema è grave. E il problema, ancora una volta, è la pietosa condizione delle strade provinciali. «Si pensi alla sp4 e alla sp2 – spiega – i cui finanziamenti sono pronti da cinque anni. Se poi la provincia ci mette tre anni soltanto per fare le rilevazioni geognostiche, allora non si può pensare di andare avanti attraverso una gestione ordinaria. Non possiamo più permetterci tempi morti»

Da quasi un mese attorno all’annoso problema delle provinciali c’è …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Strade provinciali, una manifestazione a Corleone. «Qui ci vorrebbe un commissario, come in Liguria»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer