Categorie
notizie

Stop alle seconde case, così le Regioni inaspriscono le misure contro il Coronavirus

Stop alle seconde case, così le Regioni inaspriscono le misure contro il Coronavirus

Misure più stringenti per quanto riguarda gli spostamenti a favore di le seconde case. Malgrado il decreto del 13 marzo dia la possibilità di spostarsi pure a favore di aree regionali diverse in piena zona rossa nei giorni di Pasqua e Pasquetta, molti governatori puntano sulla prudenza con apposite ordinanze. In Sicilia al momento il presidente Musumeci non ha annunciato nulla di diverso da quanto già previsto: chi arriva sull’isola deve esibire il risultato negativo di un test effettuato 48 ore prima dell’arrivo. Altrimenti, per chi non si vuole sottoporre a tampone o test rapido, c’è sempre la possibilità di sbarcare ma restare in quarantena. Chicchessia, dunque, potrà recarsi nella propria seconda casa, sia essa di proprietà o in affitto. Agiscono diversamente altre aree regionali, vediamo nel dettaglio.Puglia Una nuova ordinanza del presidente della Regione, Michele Emiliano, inasprisce le misure anti Coronavirus previste dalla zona rossa, con provvedimenti che saranno in vigore da domani, 27 marzo, fino

Il servizio intitolato: Stop alle seconde case, così le Regioni inaspriscono le misure contro il Coronavirus è stato inserito il 2021-03-26 10: 14: 35 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo