Stop a condannati per mafia, droga e corrotti, una nuova legge elettorale per la Sicilia

Una nuova legge elettorale per garantire la governabilità. Il Movimento 5 Stelle presenta all’Ars un testo che potrebbe dare un nuovo volto alla norma attualmente in vigore. Tra le novità previste dal disegno di legge vi sono la doppia scheda per il rinnovo dei parlamentari e per l’elezione del presidente della Regione ma non solo. Secondo il testo, la coalizione vincente riceverà un corposo premio di maggioranza al fine di scongiurare crisi di governo e garantire continuità.

Tra gli altri provvedimenti lo stop al listino regionale e il ballottaggio tra i due candidati che ottengono il maggior numero di preferenze, nel caso che nessuno dei candidati a guidare la Regione ottenga la maggioranza assoluta dei voti.

Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Stop a condannati per mafia, droga e corrotti, una nuova legge elettorale per la Sicilia


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer