notizie

Sport e laurea, la storia di Asja che da Porto Empedocle ha battuto la Sindrome di Down

Sport e laurea, la storia di Asja che da Porto Empedocle ha battuto la Sindrome di Down

Asja Abate “Nostra figlia è sempre andata incontro alle cose che le piacevano con le sue gambe, noi abbiamo dato tutto il supporto che potevamo, e oggi siamo orgogliosissimi di lei”. A parlare è Caterina, la madre di Asja Abate, atleta paralimpica di ginnastica artistica che porta al collo già tante medaglie e che il 19 febbraio ha tagliato un altro importante traguardo, laureandosi nel corso triennale di Scienze delle Attività motorie e sportive.Asjia è giovanissima, 21 anni, e a Porto Empedocle, dove vive, “il percorso di studio è stato abbastanza lineare grazie all’università che accompagna molto gli studenti, in particolare modo quelli come Asja che hanno la Sindrome di Down, anche se non privo delle consuete difficoltà: qualche materia più ostica, qualche momento più in salita” dice la mamma. La formula per superare gli ostacoli però è sempre la stessa, la più antica del mondo: calma, supporto, perseveranza. E uno

Il post intitolato: Sport e laurea, la storia di Asja che da Porto Empedocle ha battuto la Sindrome di Down è stato inserito il 2021-02-27 14: 56: 46 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Related Articles