Spaccio di droga, arrestato un insospettabile orafo

    21

    La guardia di finanza di Palermo ha portato a termine una brillante operazione che ha consentito l’arresto di un insospettabile artigiano orafo.
    Incensurato di 63 anni, Roberto Lembo, titolare di un laboratorio orafo situato nella zona Oreto-Stazione, è stato sorpreso dai baschi verdi all’interno del suo laboratorio mentre cedeva una dose di cocaina ad un giovane che, alla vista dei militari, ha consegnato spontaneamente la sostanza stupefacente.
    A seguito di una perquisizione personale e locale, effettuata con l’ausilio di unità cinofile, i militari hanno trovato e sequestrato, oltre ai soldi frutto dell’illecita cessione, circa 10 grammi di cocaina purissima.
    All’interno del retrobottega, adibito a rudimentale laboratorio per “l’oro bianco”, venivano rinvenute due bilancine di precisione, un fornetto a gas con paino di fusione ed ulteriori 60 grammi di sostanza da taglio.
    Il titolare del laboratorio quindi è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre per l’acquirente, oltre al sequestro della sostanza stupefacente, si è proceduto alla segnalazione alla locale Prefettura.
    Fotogallery




  • CONDIVIDI