Spacciava cocaina ai domiciliari, arrestato 41enne. Ritenuto organico al clan Navarria di Cosa nostra

Tra gli affari dello spazzino di Belpasso, il boss dei Santapaola-Ercolano Aldo Carmelo Navarria, c’era anche la droga e gli investigatori lo sanno da anni. Ne erano a conoscenza già nel 2017 quando, durante il blitz Araba fenice 3, avevano arrestato 15 persone. Una di loro, Rosario La Rosa (oggi 41 anni), è finito di nuovo in manette. Secondo l’accusa, La Rosa (belpassese anche lui) avrebbe continuato a spacciare marijuana nonostante gli arresti domiciliari, disposti per lui quasi tre anni fa.

Le manette sono scattate nei giorni scorsi, dopo un’attenzione costante che veniva tributata dai militari dell’arma all’…
Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Spacciava cocaina ai domiciliari, arrestato 41enne. Ritenuto organico al clan Navarria di Cosa nostra


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer