Spacciava ai domiciliari, non si presenta all’udienza: catanese ricercato

24
Spacciava ai domiciliari, non si presenta all'udienza: catanese ricercato
Spacciava ai domiciliari, non si presenta all'udienza: catanese ricercato

È tuttora ricercato il 24enne catanese Simone Alessandro Russo, arrestato dai carabinieri di Catania, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo, che si trovava ai domiciliari, spacciava nella sua abitazione nel Villaggio Zia Lisa.

I militari, durante un controllo, hanno trovato in casa 3 buste di plastica contenenti 114 grammi di marijuana tipo “orange shunk”, già  suddivisi in 96 dosi pronte per la vendita al minuto, nonché un bilancino di precisione, tutto occultato in un ripostiglio sito nel piano terra dell’edificio.

L’uomo ha anche consegnato, su richiesta dei carabinieri, l’incasso, ovvero 620 euro. Nell’abitazione è stato trovato materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi di droga, identico a quello già impiegato per la sostanza stupefacente già sequestrata.

Russo, però, non si è presentato alla relativa udienza rendendosi irreperibile e il giudice ha disposto l’aggravamento dello stato detentivo in carcere. I carabinieri hanno attivato le ricerche dell’uomo.