Sono i morti, non Halloween E Palermo non esiste più


Sono i morti, non è Halloween; è Palermo, non è Hollywood. Sono le nostre origini, è la nostra storia. Tutto ormai è come una vecchia fotografia sempre più ingiallita e dai contorni sempre più sfocati.

Le balate della Vucciria si sono asciugate, Blasco e Coroliano non dissertano più, Rosa Balisreri s’è zittita, Duca della Verdura è solo il nome di una via, l’ecce homo un suppellettile in via d’estinzione, i pupi addivintaru poco seri, le pupe hanno indossato maschere di zucca, Porta nuova è un mandamento, Porta felice un intasamento, il Cassaro è dove comincia quella gran camurria di Ztl, il Palazzo reale dove si fanno leggi e finisce il mondo, Colonna rotta non ha più il suo fiume Ruta e via d’Ossuna non ha più il suo viceré, il ponte dell’ammiraglio forse ha a che fare con qualche nave, i …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Sono i morti, non Halloween E Palermo non esiste più


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer