Categorie
notizie

Sistema Montante, Cicero: «Antonello era a conoscenza di indagini e conversazioni»

Sistema Montante, Cicero: «Antonello era a conoscenza di indagini e conversazioni»

«Notai delle cose strane che riguardavano Montante tra il novembre 2009 e ottobre 2012. Mi disse: “Non devi parlare mai della mia persona”». Quello che mi succede nel 2013, quando ero già sotto tutela, fu ancora più strano. Mi disse “Guarda che so che tu parli di me in macchina me lo ha detto il colonnello Sozzo”. Era qualcosa che non comprendevo». E’ quanto ha riferito Alfonso Cicero, ex presidente Irsap e teste chiave del processo sul «Sistema Montante», che rispondendo alle domande al pm Maurizio Bonaccorso, ha ricostruito i momenti in cui ebbe i primi dubbi sul comportamento di Antonello Montante. Il processo sul «Sistema Montante» si celebra con rito ordinario a Caltanissetta nei confronti di 17 imputati.  «Altra cosa strana – ha aggiunto Cicero – erano gli incontri a due. Ci vedevamo a Serradifalco molte volte a casa di Montante. Poi è capitato, penso un 4 o cinque volte

Il servizio intitolato: Sistema Montante, Cicero: «Antonello era a conoscenza di indagini e conversazioni» è stato inserito il 2021-03-05 13: 50: 52 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo