Sirigu gatto del vicolo Miracoli, Nocerino gladiatore e Pinilla anfetaminico

Sirigu 7,5: incolpevole sul primo gol, sfodera tre interventi d’alta scuola che salvano il risultato
Bovo 6: inizialmente in difficoltà nell’inedita posizione di terzino destro, cresce nel secondo tempo, interpretando bene il ruolo
Munoz 6-: la solita amnesia difensiva in occasione del primo gol, poi si riprende
Goian 6-: degno compagno di merende di Munoz, nel bene e nel male
Balzaretti 6: si nota di meno del solito, ma garantisce sempre il suo contributo
Rigoni 6-: alla prima da titolare il giovane centrocampista vicentino parte maluccio, crescendo esponenzialmente assieme alla squadra
Bacinovic 6: solita partita equilibrata e intelligente
Nocerino 7: la sua onnipresenza in campo si fa sentire.
E’ lui il gladiatore di questa squadra, non smette mai di crederci e lotta su ogni pallone
Pastore 4,5: snervante e inconcludente, viene sostituito da Rossi.
Una stella del suo calibro non può avere questo tipo di approccio alle partite
Ilicic 7: quando le forze di Vega attaccano, Goldrake è sempre presente.
Un giocatore di qualità superiore
Miccoli 6,5: il campione lo si vede nei momenti in cui ti trova il jolly dopo un ora di facchinaggio
Pinilla 7,5: entra e rovescia le sorti della partita.
Fa lo stesso effetto dell’anfetamina.
Eccezionale
Liverani 6: fa il suo dovere a partita in corso
Kasami 7: lo svizzero mostra un inedita personalità.
Nei dieci minuti che ha a disposizone cerca il gol e ufficiosamente lo trova