> Siracusa, servizio idrico, entro il 10/12 il nuovo contratto – Palermo 24h
notizie

Siracusa, servizio idrico, entro il 10/12 il nuovo contratto

Lo ha reso noto l’Assessore comunale, Carlo Gradenigo. Nello stesso tempo l’Assemblea territoriale idrica ha approvato il Piano d’ambito e la formulazione dello statuto dell’Azienda speciale consortile

SIRACUSA – Il nuovo contratto del Servizio Idrico tra il Comune e la Siam (società che gestisce il servizio idrico nella zona aretuseo) sarà stipulato entro il prossimo 10 dicembre. Lo ha reso noto l’assessore comunale al Servizio Idrico Integrato, Carlo Gradenigo.

L’amministratore ha dichiarato pure che “al Comune di Siracusa non e ancora pervenuta dal competente Ufficio Provinciale del Lavoro la certificazione in merito all’ottemperanza alla legge n. 68/1999, necessaria a completare tutte le verifiche propedeutiche alla stipula del contratto nei termini di legge”. L’assessore Gradenigo precisa che “Si e reputato indispensabile concordare con l’aggiudicatario un cronoprogramma che fissi tempi e modi di realizzazione per tutte le attività e gli interventi proposti nell’offerta tecnica”.

Le attività e gli interventi, nello specifico, sono i seguenti:

1) L’installazione e la manutenzione di n°11 nuove docce temporizzate nelle spiagge libere;

2) L’installazione, gestione e manutenzione di n°7 nuove casette per l’erogazione di acqua potabile a costo zero;

3) L’acquisto e l’installazione di 9000 kit per l’efficientamento e la diminuizione del consumo idrico (rubinetti temporizzati, regolatori di getto) in scuole ed edifici comunali;

4) L’applicazione di uno sconto del 3% in tariffa per gli utenti che mostrano di attuare sistemi di risparmio idrico in casa propria;

5) L’organizzazione di incontri annuali con le scuole sul tema del risparmio idrico e la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione pubblica sull’argomento;

6) La realizzazione di 5 nuovi sportelli distaccati della Siam (Belvedere, Cassibile, Mazzarona, Santa Lucia, Zona Balneare) più l’impiego di certune unità mobili per raggiungere particolari zone e utenti disagiati;

 » Continua a leggere

Show More