Siracusa, per un giovane i domiciliari sono inidonei: finisce in carcere

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Siracusa Principale, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, hanno arrestato Luigi cacciatore, 25 anni, disoccupato e con precedenti di polizia. Il provvedimento di aggravamento è scaturito a seguito del riconoscimento da parte dell’Autorità Giudiziaria dell’inidoneità della misura degli arresti domiciliari cui iCacciatore era sottoposto. Lo stesso, infatti, nel corso dell’ultimo mese aveva sistematicamente violato la suddetta misura cautelare, sia ospitando presso la propria abitazione soggetti non conviventi sia allontanandosi arbitrariamente dall’abitazione dove era ristretto. Per tali condotte il ragazzo era stato più volte arrestato e denunciato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile, in quanto trovato responsabile di reiterate evasioni ed inosservanze dei provvedimenti dell’autorità. Il venticinquenne, accompagnato presso i locali della Stazione Carabinieri di Siracusa Principale, ed una volta ultimate le formalità di rito, è stato accompagnato dai militari stessi presso il carcere …
Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Siracusa, per un giovane i domiciliari sono inidonei: finisce in carcere


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer