Siracusa, il Consiglio comunale boccia il bilancio 2018. Si va verso lo scioglimento, ecco gli scenari dopo il voto

Undici no, cinque sì e un astenuto. Ma principalmente otto consiglieri di maggioranza assenti al momento del voto. Con questi numeri ieri sera il Consiglio comunale di Siracusa ha bocciato il bilancio consuntivo del 2018, quello che certifica le spese sostenute dall’ente comunale nell’anno passato. Una decisione che scatena la bagarre politica ma principalmente spalanca le porte al commissariamento dell’intero Consiglio comunale che, quasi certamente, decadrà come prevede la legge regionale, lasciando invece al suo posto il sindaco di centrosinistra Francesco Italia e la sua giunta.

Solo cinque consiglieri della maggioranza sono rimasti in aula e hanno votato sì: Andrea Bucchieri, Carmela La Mesa, Carlo Gradenigo, Simone Ricupero e Simonetta Cascio. Altri sei hanno deciso di uscire, due invece erano assenti. Così l’opposizione ha avuto gioco facile ad affossare il …
Leggi originale
Siracusa, il Consiglio comunale boccia il bilancio 2018. Si va verso lo scioglimento, ecco gli scenari dopo il voto


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer