Sicilia, Migranti clandestini: Roma ed Europa buonisti con il sedere degli altri – Il Moderatore.it


Sicilia, Migranti clandestini: Roma ed Europa buonisti con il sedere degli altri – Il Moderatore.it 

“Sono persone che scappano dalla  guerra” (che non c’è).
Intanto ogni giorno, in particolare a Lampedusa, decine e decine di barchini con a bordo clandestini approdano nell’isola nel silenzio più assoluto del governo nazionale ed europeo.

Il segnale è forte l’ascolto è debole.

Sui migranti, più giusto chiamarli clandestini, oramai è assodato: si tratta di business dell’accoglienza e oggi pure della pandemia dove ci sono organizzazioni che lucrano alla faccia della crisi e della salute dei siciliani  e degli italiani.

La Sicilia, malgrado tutto, sta facendo l’impossibile per gestire il fenomeno e la “passeggiata” del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese non ha sortito nessun effetto. Nulla è cambiato. Anzi il clima si è surriscaldato.
Il Ministro ha fatto “la parte” del Ministro come da copione.

Ma in tanti ci si chiede cosa c’è dietro questa migrazione?
Gli sbarchi di questi ultimi giorni giorni evidenziano una quasi totalità di tunisini che arrivano da clandestini e senza identità.

Ma tutti sanno che in Tunisia non vi è guerra e i trasporti aerei e marittimi sono in regola e a costi accessibili anche per i meno abbienti.

Quindi perché arrivare da clandestini e senza documenti nella nostra isola?

Chi si cela dietro falsi nomi e chi ci guadagna in questo business di carne umana?

In molti siamo convinti che dietro questo fenomeno ci sia un patto scellerato collegato ai nuovi finanziamenti europei per l’Italia….