CataniaPalermo

Sicilia, l’ultima sberla dell’Ars a Musumeci bocciata la manovrina da 405 milioni

Questo contenuto e stato archiviato ! potrebbe non essere più rilevante

#Bagheria

L’ultima sberla dell’Assemblea regionale a Musumeci arriva dopo l’una della notte con un voto che cancella il maxi-emendamento del governo alle variazioni di resoconto. Una “manovrina” da 405 milioni presentata a sorpresa a mezzanotte, contando su risorse derivanti da maggiori introiti fiscali e dal fondo sanitario, rese disponibili pure prima dell’ok di Roma.

Dentro c’era un po’ di tutto, da 150 milioni di euro per l’emergenza rifiuti a Palermo a 20 milioni per Catania: le ultime spese del consiglio che svuota le casse prima delle dimissioni di Musumeci, previste per domani. La mossa però scatena le ire dell’opposizione e pure di ampi settori della maggioranza di centrodestra. Il presidente Gianfranco Miccichè sospende più volte la seduta per cercare una mediazione. Tutto inutile.

Alla fine l’aula vota la soppressione dell’intero articolo. L’ultima disfatta per il governatore, che domani alle 11 a Sala d’Ercole quasi sicuramente scriverà la parola fine al suo…


PAGN2632 => 2022-08-04 15:27:11

Bagheria

Show More