Notizie

Sicilia, 20enne aggredisce il padre nel sonno e lo uccide a coltellate


 Un 20enne ha aggredito il padre nel sonno e lo ha ucciso a coltellate.

Il dramma durante la notte in un’abitazione di Spadafora, nel Messinese. La vittima, il 59enne Pierluigi Mollica, è stata sorpresa nel sonno dal figlio. Svegliatosi di soprassalto, l’uomo avrebbe tentato di difendersi ingaggiando una colluttazione ma senza riuscirsi ed è deceduto per le gravi ferite prodotte dai numerosi fendenti.

 Secondo una prima ricostruzione dei militari dell’arma, l’aggressione sarebbe da ricondurre a dissidi familiari. Padre e figlio avrebbero litigato, poi il giovanotto avrebbe atteso che il 59enne andasse a letto per aggredirlo.

Al momento dell’omicidio in casa vi erano pure la convivente della vittima e il figlio più piccolo dell’uomo, un diciassettenne, che non hanno potuto fare altro che chiamare i soccorsi. Quando l’ambulanza del 118 è arrivata nel luogo, però, i soccorriti non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 59enne. Sul luogo del delitto pure i militari dell’arma che hanno rivenuto il ventenne con vestiti ancora sporchi di sangue e in stato confusionale. Il giovanotto, che viveva nella stessa casa, è stato immediatamente posto in stato di fermo dai militari dell’arma e portato in pronto soccorso per le ferite che ha riportato nella colluttazione col padre. 

 » 

Show More