> Sì al decreto proroghe, gli statali ritornano in ufficio: salta l’obbligo del 50% di smart working – Palermo 24h
notizie

Sì al decreto proroghe, gli statali ritornano in ufficio: salta l’obbligo del 50% di smart working

Sì al decreto proroghe, gli statali ritornano in ufficio: salta l’obbligo del 50% di smart working

Renato Brunetta Per gli statali si profila il ritorno in ufficio. Salta l’obbligo di far lavorare in smart working un dipendente pubblico su 2, così da maggio, seguendo il ritmo delle riaperture delle attività commerciali, pure la pubblica amministrazione potrà “tornare alla normalità” come dice il ministro Renato Brunetta.A riscrivere ancora una volta le regole del lavoro agile nel pubblico – cancellando la soglia minima del 50% in smart working – è un mini-decreto proroghe, approvato dal Consiglio dei ministri sul limite della scadenza del 30 aprile di misure che vanno dalla validità delle carte d’identità alle norme anti-Coronavirus per alleggerire l’assembramento nelle carceri. Il provvedimento arriva sul tavolo del Cdm con 11 articoli, ma fino all’ultimo si è valutato se inserire pure una norma-scudo sulle concessioni balneari, per evitare che i Tar – sulla base del conflitto fra misure nazionali ed europee – rischino di bloccare qualche riapertura alla

L’articolo intitolato: Sì al decreto proroghe, gli statali ritornano in ufficio: salta l’obbligo del 50% di smart working è stato inserito il 2021-04-30 10: 14: 14 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More