Sfruttavano lavoratori nei campi agrigentini: comanda Veronica (con la madre): 8 fermi (tutti i nomi e vd)

Formalmente giungevano in provincia di Agrigento come turisti grazie ad un visto ma in realtà venivano poi raccolti in dei furgoni e portati nei campi tra Naro e Campobello di Licata dove venivano sfruttati per pochi euro all’ora.

E’ questo il contesto dell’operazione Ponos, coordinata dal procuratore capo Luigi Patronaggio e dal sostituto procuratore Gloria Andreoli, che ha portato al fermo di 7 persone verso dei componenti di una organizzazione criminale che faceva giungere in provincia lavoratori dell’Est.Ad eseguire il fermo i militari dell’arma del Comando Provinciale di Agrigento e del Nucleo Ispettorato del Lavoro.

L’operazione, convenzionalmente denominata “Ponos” e’ partita a maggio scorso ed e’ stata svolta con intercettazioni, pedinamenti e attraverso le riprese di sofisticate telecamere montate all’insaputa degli indagati.

Come testimoniano i filmati dei militari dell’arma, le vittime venivano stipate, anche in 40, all’interno di …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Sfruttavano lavoratori nei campi agrigentini: comanda Veronica (con la madre): 8 fermi (tutti i nomi e vd)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer