Categorie
notizie

Settore benessere in crisi, al ministro Gelmini petizione per fare riaprire acconciatori ed estetisti

Settore benessere in crisi, al ministro Gelmini petizione per fare riaprire acconciatori ed estetisti

La Sicilia è sempre più rossa e sono sempre di più gli artigiani del settore Benessere costretti a chiudere, comune dopo comune. Proprio oggi, Confartigianato, Cna e Casartigiani hanno presentato al ministro per gli Affari Regionali, Mariastella Gelmini, 50 mila firme raccolte con una petizione promossa per sollecitare l’intervento del Governo a favore di un comparto che conta oltre 150 mila imprese e più di 300 mila addetti. Una petizione promossa nelle scorse settimane a livello nazionale, ma che è stata rilanciata anche a livello regionale dalle associazioni degli artigiani.“Le imprese di acconciatura ed estetica devono potere aprire nelle zone rosse – sbottano le associazioni regionali dell’artigianato –. Lo abbiamo detto più volte, è uno dei settori che immediatamente, lo scorso anno, ha adottato tutti i protocolli necessari per lavorare in sicurezza. E non è un caso se i saloni di acconciatura e i centri estetici non abbiano rappresentato fonte di contagio. L’organizzazione e le modalità

Il servizio intitolato: Settore benessere in crisi, al ministro Gelmini petizione per fare riaprire acconciatori ed estetisti è stato inserito il 2021-04-14 15: 17: 35 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo