Sesso con due ragazzini suoi allievi, l’accusato chiede di patteggiare

27
Sesso con due ragazzini suoi allievi, l'accusato chiede di patteggiare
Sesso con due ragazzini suoi allievi, l'accusato chiede di patteggiare

Chiede nuovamente di patteggiare la pena l’istruttore di tennis Bartolomeo Tesè, 78 anni, di Camastra, accusato di atti sessuali con minorenne. Un primo accordo a 2 anni di reclusione, proposto dal legale difensore dell’imputato, l’avvocato Calogero Meli era stato rigettato dal Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano.
Adesso il difensore ci riprova con il benestare del pubblico ministero Gloria Andreoli. Accordo che sarà sottoposto al collegio dei giudici, presieduto da Alfonso Malato, nell’udienza fissata per il 16 marzo prossimo.

Tesè è accusato di avere fatto sesso con due suoi allievi, fra il mese di maggio e l’ottobre del 2014. La vicenda è venuta fuori grazie ad alcune microspie piazzate dalla polizia, che indagava per altri fatti, all’interno del circolo del tennis di Camastra, quando due ragazzini, all’epoca di 13 e 15 anni, che frequentavano la scuola di tennis presieduta dal camastrese, sarebbero stati convinti ad avere dei rapporti sessuali con l’anziano camastrese.