Sequestrati 200 ricci di mare dalla Capitaneria di Augusta

Duecento ricci di mare sono stati sequestrati dalla Guardia costiera di Augusta a Brucoli. I militari hanno elevato multe per 2000 euro ai pescatori di frodo.
I ricci sono stati sequestrati ed, ancora vivi, sono stati rigettati in mare, per mezzo della motovedetta CP 525.
Con l’obiettivo di rafforzare i controlli lungo la filiera della pesca, nei giorni scorsi è stata svolta una operazione di polizia rivolta alla vendita ambulante di pescato, eseguita congiuntamente dallo stesso personale della Guardia Costiera megarese e dal Corpo di Polizia Municipale di Augusta, effettuata ugualmente in località Brucoli.
È stato sottoposto ad accertamento un soggetto che, in strada , stava ponendo in vendita prodotto ittico, ammontante a circa 4 chili sprovvisto di tracciabilità.
Nei confronti del trasgressore è stata comminata una sanzione amministrativa pari a 1.500 euro mentre il prodotto ittico, sottoposto a sequestro, è stato dapprima fatto controllare dal competente Servizio Veterinario, …
Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Sequestrati 200 ricci di mare dalla Capitaneria di Augusta


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer