Sequestrata cava abusiva nel Parco dell’Etna: una denuncia

I Carabinieri del NOE di Catania, nella prosecuzione delle attività di controllo nel settore delle cave predisposta dal Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale avviata già da diverso tempo nel territorio della Sicilia Orientale e, in particolare, nei Comuni interessati dalle colate laviche presenti nel Parco dell’Etna, hanno operato il sequestro di una nuova maxi cava condotta abusivamente. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati anche un escavatore ed un autocarro utilizzati per gestire l’attività illecita..
È il positivo risultato dall’ormai consolidata osmosi operativa avviata da tempo dal NOE di Catania con il 12° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Catania e con i Comandi Stazione Carabinieri operanti sul territorio, mediante il metodico monitoraggio aereo del territorio volto alla ricerca di aree, a volte molto nascoste e lontane dalle strade normalmente percorse dalle pattuglie dell’Arma. Tale positiva attività di contrasto, sta consentendo di smascherare imprenditori privo di scrupoli operanti …
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Sequestrata cava abusiva nel Parco dell’Etna: una denuncia


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer