Sequestrata a Messina una maxi discarica di rifiuti speciali a Gravitelli

I Finanzieri del Comando Provinciale di Messina e del Reparto Operativo Aeronavale di Palermo, nell’ambito di rilevazioni coordinate dalla Procura di Messina, stanno procedendo al sequestro preventivo di un’area di circa 12 mila metri quadri, nel rione Gravitelli, trasformata in discarica abusiva a cielo aperto. L’inchiesta – condotta dagli specialisti del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e dai militari della Stazione Navale di Messina – riguarda ditte e società – anche registrate come ONLUS – riconducibili a una coppia, M.D. di 53 anni e M.G. 32 anni, che lavora nel settore del movimento terra. Con alcuni complici, che sono stati denunciati, avrebbero illecitamente scaricato una enorme quantità di rifiuti speciali, costituita da materiali di risulta derivanti da attività edili e di sbancamento, in una estesa area privata, priva di licenza. Gli accertamenti disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Messina, guidata da Maurizio de Lucia, …
Leggi anche altri post su Messina o leggi originale
Sequestrata a Messina una maxi discarica di rifiuti speciali a Gravitelli


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer