Home Agrigento Seap-Dalli Cardillo Aragona batte Modica, balza in testa e si qualifica...

Seap-Dalli Cardillo Aragona batte Modica, balza in testa e si qualifica per le final four di Coppa Italia (ft)

Missione compiuta!

La Seap-Dalli Cardillo Aragona batte il
Modica, conquista l’intera posta in palio, scavalca in classifica il Cerignola
e balza da sola al comando del girone D del campionato di serie B1 e si
qualifica per le final four di Coppa Italia di categoria. È stato un sabato
perfetto per la squadra del presidente Di Giacomo che ottiene il massimo
risultato nella tana della formazione modicana. Il derby siciliano, bello e
avvincente, è terminato 3-1 con questi parziali: 19-25, 25-19, 16-25, 19-25.

Al match ha assistito il pubblico delle
grandi occasioni, con una buona rappresentanza di tifosi aragonesi che non
hanno smesso un solo secondo di incitare le biancazzurre.

Clima infuocato alla struttura geodetica di
Modica per l’alta posta in palio. Coach Luca Secchi, privo delle infortunate
Donà e Vittorio, e con Falcucci in campo con un dito della mano sinistra
fratturato, schiera Trabucchi in regia, Aricò opposto, Composto e Manzano al
centro, Moneta schiacciatrice e Parisi nel ruolo di libero. Un solo cambio
durante il secondo set, con Baruffi al posto di Trabucchi. In panchina anche il
nuovo acquisto, il libero Fabiola Ruffa.

Il Modica di mister Corrado Scavino, in lotta per evitare la retrocessione, ha iniziato la partita con Brioli in palleggio, Liguori opposto, Compagnoni e Carnazzo centrali, Ferro e Patti martelli – ricevitori, Asero libero. Hanno trovato spazio nel corso del match anche il secondo libero Bozzetto, poi Luzzi e Zamagni. La gara inizia nel segno dell’Aragona che appare più concentrata rispetto alle padrone di casa. È subito 6 a zero con Falcucci al servizio e Modica incapace di reagire e, soprattutto, fallosa in ricezione. Poi coach Scavino chiama il primo time out e la formazione di casa riesce a sbloccarsi. La Pvt Modica riduce il distacco e arriva a meno uno dalle aragonesi (17-18). Ramona Aricò conquista due punti di fila e poi Ambra Composto, direttamente al servizio, fissa il punteggio sul 17 a 21.

Il sestetto di coach Luca Secchi rimane
concentratissimo e chiude in scioltezza il parziale. L’ultimo punto lo sigla
Serena Moneta. Coach Scavino ridisegna un Modica più battagliero e solido in
difesa. L’ Aragona, invece, si disunisce e perde lucidità. Modica, con l’ex
Patti in battuta, conquista nove punti di fila. A metà del secondo set, la Seap-Dalli
Cardillo Aragona tira fuori l’orgoglio e prova a risalire nel punteggio (12-7).
Le padrone di casa tengono altissima la concentrazione e con gli attacchi di
Ferro e Liguori vincono con merito il set 25-19. La battaglia prosegue nel
terzo parziale che si gioca inizialmente punto a punto fino al 7-7. La Seap-Dalli
Cardillo Aragona si esalta e con un perfetto gioco di squadra guadagna un buon
margine di punti fino ad arrivare al 15-21, con un attacco vincente di Manzano.
Poi Moneta sigla il 16 a 23 e un muro di Ambra Composto, sull’attacco di Ferro,
fissa il punteggio sul 16 a 25. Avanti di 2 set a uno, la formazione aragonese
rimane saldamente nel match e inizia il quarto set nel migliore dei modi (5-7).
Il Modica, trascinata da Fabiola Ferro, recupera lo svantaggio e passa
addirittura a condurre 12-10. La centrale Ambra Composto sale in cattedra e
riacciuffa le padrone di casa (13-13). Nella fase più infuocata del derby ci
pensa Carolina Falcucci a realizzare i punti del sorpasso decisivo (14-15). Da
questo momento in poi la Seap Dalli Cardillo Aragona non stacca più la spina e
corre a vincere set e partita. Il Modica annulla la prima palla match ma al
secondo tentativo il capitano Ferro si ferma davanti al muro di Composto e
Trabucchi per il definitivo 19-25. La Seap-Dalli Cardillo Aragona conquista con
grande merito i tre punti ed è la nuova capolista del campionato di serie B1,
girone D, con 30 punti. Adesso il campionato si ferma al termine del girone di
andata. La prima giornata di ritorno è in programma il prossimo 8 febbraio.

Trasferta in terra abruzzese per le
biancazzurre contro il forte Connetti.it.

Il
tabellino del match:

Pvt
Modica
: Ferro 20, Patti 5,
Carnazzo 8, Brioli, Compagnoni 7, Luzzi 0, Liguori 18, Asero (L1), Zamagni 0,
Bozzetto 0 (L2), non entrate Lo Iacono, Paolino, Gervasi. All.: Corrado Scavino

Seap-Dalli
Cardillo Aragona
: Trabucchi
3, Aricò 16, Moneta 12, Falcucci 11, Composto 12, Manzano 11, Parisi 0 (L1),
Baruffi 0, non entrate Facendola, Donà, Maiello, Ruffa (L2), Vittorio.