Scuola, alle superiori arrivano 255 nuovi indirizzi

    23

    LEGGI I nuovi istituti professionali I nuovi indirizzi dei licei I nuovi idirizzi tecnici
    È tempo di iscrizioni a scuola e la Regione annuncia l’attivazione di 255 nuovi indirizzi al superiore. I termini per presentare le domande di iscrizione in tutti gli ordini scadranno il 12 febbraio prossimo: in Sicilia ci sarà un mese abbondante di tempo per scegliere. Il rientro in classe, nell’Isola, è previsto infatti per lunedì prossimo, 10 gennaio. La scelta più impegnativa sarà per i ragazzini in uscita dalle scuole medie, che dovranno confrontarsi con la nuova babele di indirizzi della riforma Gelmini, partita in fretta e furia lo scorso settembre.

    Liceo, istituto tecnico o professionale? Ma quest’anno, ragazzi e famiglie avranno più tempo per meditare e scegliere scuola e indirizzo. In Sicilia, il ventaglio delle opzioni si allarga. Lo ha reso noto pochi giorni fa l’assessore regionale all’Istruzione, Mario Centorrino. Per andare incontro alle esigenze dell’utenza, le scuole hanno chiesto di ampliare la propria offerta formativa e la Regione ha risposto. A Palermo, ad esempio, è prevista l’apertura di un nuovo liceo scientifico nella zona a sud-ovest della città. Si tratta del Rutelli, in una traversa della parte alta di corso Calatafimi, già istituto tecnico per geometri e tecnico per il turismo, che vuole intraprendere la via del liceo.

    Ma ci sono anche alcuni istituti tecnici che chiedono di aprire indirizzi di istituto professionale (Ferrara e Volta) e professionali che chiedono di diventare tecnici: come il Medi e l’Ascione. Tutte le novità per il prossimo anno sono contenute nel Piano dell’offerta formativa regionale, sottoscritto lo scorso 16 dicembre da Centorrino e già inviato “al ministero per la necessaria intesa”.

    “Il Piano – spiegano da Palazzo d’Orleans – prevede l’attivazione di oltre 255 nuovi indirizzi negli istituti statali superiori siciliani per l’anno scolastico 2011/2012”. “Con questo piano – spiega l’assessore – si intende procedere al potenziamento e al miglioramento della qualità del sistema di istruzione in Sicilia. Le proposte di istituzione di nuovi indirizzi di studio sono coerenti con quanto previsto dalla riforma, si articolano nel rispetto delle vocazioni culturali, produttive e occupazionali espresse dal territorio, e sono finalizzate al conseguimento di una più razionale distribuzione dell’offerta formativa nella scuola siciliana, caratterizzata ancora da problemi di dispersione scolastica nelle aree a rischio o particolarmente disagiate”.

    L’elenco di tutti i nuovi indirizzi scolastici, con i relativi piani orario relativi ai nuovi licei, potranno essere consultati sul sito di Repubblica-Palermo, www. palermo. repubblica. it, (in rosso sono evidenziati i nuovi indirizzi richiesti dalle scuole di Palermo).

    Nella scuola dell’infanzia anche l’anno prossimo potranno iscriversi i piccoli di due anni e mezzo (tre anni da compiere entro il 30 aprile 2012), ma in presenza di liste d’attesa accederanno per primi i nati entro il 31 dicembre 2011. Per iscriversi in prima elementare occorrerà avere almeno 5 anni e mezzo: sei anni da festeggiare entro il 30 aprile 2012. Hanno invece l’obbligo di iscriversi in prima i nati entro il 31 dicembre 2011. Restano quattro le opzioni orarie disponibili: 24, 27, 30 e 40 ore settimanali.

    Per effetto della sforbiciata agli organici, sarà quasi impossibile per le famiglie ottenere una classe con 30 ore di lezione a settimana. Stesso discorso per la scuola media. All’atto dell’iscrizione, mamme e papà potranno scegliere fra tempo normale (30 ore settimanali) e tempo prolungato di 36, elevabili a 40, ma solo in presenza “delle risorse di organico e alla disponibilità di adeguati servizi”.

    Scuola, alle superiori arrivano 255 nuovi indirizzi




  • CONDIVIDI