notizie

Scuola al 100%, il dietrofront del governo e la “vendetta” della Azzolina: «Draghi finora non ha fatto nulla»

Scuola al 100%, il dietrofront del governo e la “vendetta” della Azzolina: «Draghi finora non ha fatto nulla»

PRIOLO – «Ciao ministra Lucia». Una bimba di quinta l’accoglie come se fosse la giovane supplente tornata per un saluto. E Lucia Azzolina le riserva un enorme sorriso, che si allunga quando il dirigente del comprensivo “Manzoni” indica i nuovi arredi scolastici, «qui non li cambiavamo da quarant’anni», compresi i famigerati banchi a rotelle. Un ritorno alle origini, per la deputata grillina di origini siracusane: lunedì al liceo “Da Vinci”, nella sua Floridia, per girare un video con gli alunni, alcuni giorni fa a Priolo in un istituto che ha subito il furto di pc e tablet. A più tre mesi dall’addio, il tempo, nella scuola italiana in pandemia, sembra essersi fermato. E l’ex ministra, in un’intervista a La Sicilia, non cela la delusione per «i grandi annunci con grandi marce indietro». Né risparmia bacchettate ai successori, dietro la lavagna in materia di tracciamento e vaccini. Ha lasciato il posto di ministra

Il servizio intitolato: Scuola al 100%, il dietrofront del governo e la “vendetta” della Azzolina: «Draghi finora non ha fatto nulla» è stato inserito il 2021-04-21 13: 10: 05 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Related Articles