> Sbarchi a Lampedusa, primo cittadino lancia l’allarme: «Con altri arrivi che facciamo?» – Palermo 24h
notizie

Sbarchi a Lampedusa, primo cittadino lancia l’allarme: «Con altri arrivi che facciamo?»

Sbarchi a Lampedusa, primo cittadino lancia l’allarme: «Con altri arrivi che facciamo?»

Lampedusa (Agrigento) – «Se in un giorno sbarcano mille migranti sull’isola la macchina dell’accoglienza, pure se tra mille difficoltà, può reggere. Ma se ne arrivano tremila o quattromila che facciamo?» Così il primo cittadino di Lampedusa e Linosa Totò Martello, commenta l’ultima ondata di sbarchi sull’isola dove nel giro di poche ore sono approdati oltre mille migranti. «Lo avevo detto la giornata in cui è nato il governo Draghi – aggiunge -, l’Italia non può permettersi ambiguità su un tema fondamentale come quello dei flussi migratori, e meno che mai può permettersi di gestire l’arrivo degli extracomunitari con la logica dell’emergenza quotidiana. Servono regole chiare per il soccorso in mare e per il controllo nel Mediterraneo, e servono azioni di tutela dei diritti umani». «Al tempo stesso – osserva il primo cittadino – c’è bisogno di meccanismi che salvaguardino Lampedusa e la sua comunità, siamo un territorio di confine non solo italiano

Il post intitolato: Sbarchi a Lampedusa, primo cittadino lancia l’allarme: «Con altri arrivi che facciamo?» è stato inserito il 2021-05-09 15: 46: 23 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More