Sant’Agata, Tomasello si insedia alla guida del comitato. «Sono uno tra tanti, ci confronteremo con anime belle»

Il passaggio di testimone è cosa fatta. L’era Francesco Marano finisce fra i sorrisi e gli applausi all’indirizzo di Riccardo Tomasello, il nuovo presidente del comitato dei festeggiamenti agatini. Il suo tono è solenne, durante la presentazione al Palazzo arcivescovile, denso di richiami alla fede in Sant’Agata, lui che da Catania è stato adottato da 23 anni. «In molti si sono chiesti chi fosse il presidente – apre così il suo discorso di saluto alla stampa e alle autorità cittadine –  e oggi posso dirlo: sono un semplice uomo che nutre una forte devozione, uno tra tanti». Al suo fianco siedono il predecessore – che ricorda come «In questi anni abbiamo fatto transitare la festa nella modernità» – scelto allora da Enzo Bianco, il sindaco Salvo Pogliese, l’arcivescovo Salvatore Gristina
Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Sant’Agata, Tomasello si insedia alla guida del comitato. «Sono uno tra tanti, ci confronteremo con anime belle»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer