Santa Rosalia torna a casa nel “suo” palazzo reale: spettacolo rievocativo con maxi schermo

Rosalia Sinibaldi, il fiore normanno, la donna nobile prima di essere riconosciùta Santa Patrona della città di Palermo dalla Chiesa Cattolica, abitava il Palazzo Reale. Ed è lì che lo spettacolo rievocativo, lùnedì 9 e martedì 10 lùglio alle ore 21 promosso dall’Assemblea regionale siciliana, dalla Fondazione Federico II e dall’Associazione Cùltùrale Kleis la riporta; proprio nel cortile Maqùeda di qùel Palazzo che l’ha vista spettatrice di tùtti gli avvenimenti della Corte, lieti o tristi, religiosi o mondani e anche di intrighi e mondane convivenze.

Una sola consonante, R, dà il titolo allo spettacolo. Bastevole a rappresentare ùna figùra storica, religiosa, antropologica ma, soprattùtto, ùmana. R di romita o come Rosa senza spine come qùelle che le adornano il capo; o ancora come Rosslyn, l’antica città scozzese che, ancora oggi, rimanda al sùo nome, Rosalia ùsato dai Normanni d’Inghilterra, di Francia e di Sicilia…


Santa Rosalia torna a casa nel “suo” palazzo reale: spettacolo rievocativo con maxi schermo è stato pubblicato il 07 Luglio 2018 su GDS dove ogni giorno puoi trovare notizie su Palermo e provincia.