Uncategorized

Sanità, privati accreditati in piazza: “Negato il diritto alla cura”

#Palermo

PALERMO – “Venerdì 31 marzo tutta la specialistica accreditata esterna sarà nuovamente in piazza a Palermo per protestare contro la negazione del diritto alla cura dei siciliani che il Governo della Regione continua a mettere in atto. Questa volta manifesteremo davanti al palazzo del Governo in maniera che il presidente Schifani si renda conto di quanto siamo indignati da questa situazione”. Lo affermano i coordinatori del CIMEST (Coordinamento Intersindacale di Medicina Specialistica ambulatoriale di territorio), Salvatore Gibiino e Salvatore Calvaruso, confermando lo stato di agitazione della categoria come emerso dall’assemblea delle diciassette organizzazioni sindacali che compongono l’Intersindacale della Specialistica Accreditata Esterna, riunita a Palermo durante la sera di ieri, 16 marzo.

“Alla manifestazione del 31 – proseguono – seguirà a tempo indeterminato e sino a quando non saranno risolte oggettivamente le problematiche evidenziate, la sospensione della erogazione di tutte le performance in convenzione ad eccezione di quelle fornite ai malati con patologia neoplastica (048), alle donne in gravidanza e, per quanto compete la fisiokinesiterapia le performance per i traumatizzati e per coloro che sono affetti da patologie neurologiche acute”. 


PAGN3046

Mostra di più

Articoli simili

Palermo 24h