Ruba cellulare e fugge, arrestato dalla polizia

    44

    I poliziotti della sezione Volanti della Questura di Palermo hanno arrestato, stanotte, il marocchino Ahmed Karimi, 24enne, regolarmente residente in Italia, di professione ambulante, responsabile di una rapina ai danni di un cittadino italiano.
    Intorno a mezzanotte e mezza, in via Lincoln, nei pressi del bar Touring, alla presenza di numerosi testimoni, un cittadino italiano 48enne, mentre stava discutendo con alcuni amici, veniva avvicinata dal cittadino straniero.
    Il marocchino, adottando il diversivo della richiesta di informazioni, è riuscito a distrarre l’attenzione della vittima che si vedeva sottrarre dall’extracomunitario il telefonino poggiato sul tavolo.
    La vittima inseguiva l’extracomunitario e, inizialmente, ne perdeva le tracce per ritrovarlo successivamente all’interno di un bar nei pressi della Stazione Centrale dove il fuggitivo sorseggiava una bottiglia di birra.
    A fronte delle rimostranze della vittima e della insistita richiesta di restituzione del cellulare, il cittadino marocchino andava in escandescenze e minacciava l’italiano con il collo appuntito della bottiglia di vetro appositamente rotta.
    Proprio quando il malcapitato sembrava stretto in un angolo con l’acuminata bottiglia distante pochi centimetri dal viso, transitava per piazza Giulio Cesare una pattuglia della polizia che recepiva le richieste di aiuto della vittima.
    I poliziotti intervenivano, raggiungendo il marocchino e traendolo in arresto.




  • CONDIVIDI