Rossi: “Peccato per gli infortuni”

    24

    “Queste sono partite decisive, peccato per i contrattempi fisici”.
    Delio Rossi non si nasconde e racconta come la gara di Verona può essere un crocevia per la stagione: “Bisogna dimenticare quanto di buono fatto contro la Sampdoria e affrontare il Chievo con grande determinazione.
    Giocheremo in un campo non in perfette condizioni, per questo ci vorrà un Palermo ancora più attento”.
    Il tecnico rosa ha poi aggiunto: “Giocare ogni due giorni non è semplice, ma io non posso stravolgere la squadra anche a causa dei tanti infortuni di questo periodo.
    Miccoli? Devo tenere conto di tante situazioni come il fatto che tra tre giorni torniamo in campo per un partita decisiva di Coppa Italia ancora contro il Chievo”.
    Intanto, Miccoli e Pastore hanno lavorato a parte nella rifinitura, ma sono stati convocati.
    L’impressione è che l’argentino partirà dall’inizio con il Romario del Salento che almeno inizialmente si accomoderà in panchina.
    Non è stato convocato, invece, Dorin Goian, vittima di una distrazione muscolare al gemello mediale del polpaccio sinistro, che sarà sostituito da Munoz al centro della difesa.

    Rossi: “Peccato per gli infortuni”




  • CONDIVIDI