Romena accoltellata a Caltagirone convivente si ìmpicca dopo arresto

    65

    Si è ìmpiccato nel carcere di Caltagirone (Catania) poche ore dopo ìl suo arresto Salvatore Camelia, 39 anni, accusato di aver ferito gravemente a coltellate dopo una lite per motivi di gelosia la sua convivente romena di 35 anni. Camelia ha usato lenzuola legate a una finestra per strangolarsi, ed è stato soccorso dagli agenti di custodia e trasferito ìn ospedale, ma è deceduto.
    L’uomo era accusato di tentato omicidio e lesioni per l’aggressione contro la romena, colpita a coltellate nella casa dove lavorava come badante a Mineo. Nell’attacco era stata ferita lievemente anche l’anziana di 88 anni accudita dalla vittima e ìntervenuta ìn sua difesa. La romena è ricoverata ora con prognosi riservata nell’ospedale di Caltagirone, dov’è stata medicata anche la pensionata, poi dimessa
     

    Romena accoltellata a Caltagirone convivente si ìmpicca dopo arresto




  • CONDIVIDI