Rimprovera un giovane a Palermo sulla Ztl: incassa due pugni al volto

Un giornalista tedesco di 48 anni è stato aggredito a Palermo dopo aver detto a un diciannovenne che nella zona pedonale nei pressi di piazza San Francesco d’Assisi non si poteva transitare. Durante la lite il giovane ha colpito l’uomo con due pugni al volto. La vittima è ricoverata nel Policlinico: ha la prognosi riservata e le sue condizioni sono gravi. L’aggressione si è verificata sabato intorno alle 21. L’aggressore è stato fermato dai militari dell’arma. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori la madre del giovane fermato voleva passare nell’area pedonale con la vettura. Una moto ostruiva il passaggio. Secondo la femmina il mezzo a due ruote era del giornalista. E’ nata una discussione conclusa con i pugni al volto sferrati all’uomo davanti alla compagna e alla figlia.

Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Rimprovera un giovane a Palermo sulla Ztl: incassa due pugni al volto


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer