“Ridate la scorta a Natale Giunta” La decisione del Tar Lazio


PALERMO – Il Tar del Lazio con decreto immediato ha sospeso, per la seconda volta, l’efficacia del provvedimento restituendo nuovamente la scorta allo chef Natale Giunta. Tutto è cominciato a maggio del 2018, quando la Prefettura di Palermo comunicò allo chef la revoca della misura di protezione della tutela con due uomini, su autovettura non protetta; Giunta ne beneficiava dal gennaio 2013, da quando denunciò e fece arrestare chi gli chiedeva il pizzo. L’avvocato dello chef, Maria Geraci, presentò ricorso contro il provvedimento di revoca assunto dall’Ufficio centrale interforze per la sicurezza personale (Ucis) a fine maggio. A marzo del 2019 il Tar annullò il provvedimento restituendo la scorta. A luglio del 2019 l’Ucis comunicò nuovamente la revoca della scorta ritenendo che non ci fossero i presupposti reali di un pericolo concreto e attuale. Ieri, la nuova …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
“Ridate la scorta a Natale Giunta” La decisione del Tar Lazio


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer