notizie

Riaperture, il Viminale: più controlli nella movida e autocertificazione per zone rosse e arancioni

Riaperture, il Viminale: più controlli nella movida e autocertificazione per zone rosse e arancioni

Controlli stradali a Roma L’allentamento delle restrizioni a partire da lunedì «dovrà essere attentamente monitorato» per evitare gli assembramenti. Lo scrive il Viminale nella circolare inviata ai prefetti sottolineando che i controlli dovranno riguardare in particolare «tutte le attività» che ripartiranno dal 26 aprile, le «aree interessate dalla presenza di locali ed esercizi aperti al pubblico e da più intensi flussi di mobilità», nonché quelle zone cittadine «interessate da fenomeni di aggregazione soprattutto nei fine settimane e nelle giornate festive e prefestive». Il ministero raccomanda che vengano predisposti «interventi operativi mirati».Ecco quali sono le direttive del Viminale Più controlli di mattina per evitare assembramenti«Tenuto conto del ritorno in zona gialla di un numero considerevole di territori regionali, è verosimile che condizioni di affollamento si possano verificare nelle fasce orarie antimeridiane, corrispondenti al contemporaneo inizio delle attività scolastiche e di quelle commerciali». «Ne consegue – chiarisce il Viminale – che specifici

Il servizio intitolato: Riaperture, il Viminale: più controlli nella movida e autocertificazione per zone rosse e arancioni è stato inserito il 2021-04-24 16: 09: 00 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Related Articles