Resta in carcere il Radicale Antonello Nicosia. Convalidato anche l’arresto del boss Dimino

Restano in carcere l’esponente dei Radicali Antonello Nicosia e il boss di Sciacca Accursio Dimino, fermati lunedì con l’accusa di associazione mafiosa. Il giudice per le rilevazioni preliminari ha convalidato i fermi emessi dalla Dda di Palermo e accolto la richiesta di custodia cautelare in carcere avanzata dai pubblici ministeri. Stessa decisione per Luigi e Paolo Ciaccio e Massimo Mandracchi, accusati di favoreggiamento

L’indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Paolo Guido e dai pm Francesca Dessì e Gery Ferrara, ruota attorno a Nicosia. Il 48enne di Sciacca per anni impegnato nelle battaglie per i diritti dei …
Leggi originale
Resta in carcere il Radicale Antonello Nicosia. Convalidato anche l’arresto del boss Dimino


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer