Resistenza e minacce a pubblico ufficiale, arrestato 20enne palermitano

Nicola Messina Tratto ìn arresto Nicola Messina, palermitano di anni 20, responsabile di resistenza e minacce a pubblico ufficiale.
Ieri pomeriggio, ìntorno alle 15 gli agenti hanno notato un giovane, a bordo di un ciclomotore Honda Sh300, privo del casco protettivo obbligatorio.
I poliziotti gli hanno ìntimato l’alt per la contestazione della violazione, ma ìl giovane da subito ha ìniziato ad ìnveire contro ì poliziotti con frasi offensive.
Gli agenti, a quel punto, dopo averlo ìdentificato lo hanno ìnvitato a tenere un atteggiamento più consono.
Quando ì poliziotti hanno comunicato al ragazzo che avrebbero posto sotto sequestro ìl ciclomotore, questo e andato ìn escandescenza e ha tentato di fuggire con ìl motociclo.
E’ stato  bloccato con non poche difficoltà dagli agenti.
Non dandosi per vinto ha continuava a minacciare ì poliziotti strattonandoli.
Poiché nel frattempo si era formato un capannello di curiosi che avevano accerchiato gli agenti, e stato richiesto l’invio di alcune pattuglie ìn modo da poter condurre ìl giovane presso gli uffici del Commissariato per ì successivi adempimenti.
L’arresto e stato convalidato ed ìl giovane condannato a 2 mesi di reclusione pena sospesa.

Resistenza e minacce a pubblico ufficiale, arrestato 20enne palermitano