Regione, causa milionaria persa per i ritardi degli uffici. Una società privata attende risarcimento da 13 milioni.

Una storia lunga quasi tre lustri, la cui fine potrebbe essere all’orizzonte ma che, considerati i precedenti, non può essere escluso possa nuovamente allontanarsi. Nella vicenda che vede protagonisti la New Energy – società costituita a Salemi, nel Trapanese, nel 2004 ma che oggi ha sede a Roma – e il dipartimento regionale Territorio e ambiente l’unico dato certo è che in ballo c’è qualcosa come 13 milioni di euro. Somma che la prima dovrebbe ricevere, come risarcimento, dalla seconda. Dunque, dalla Regione. Il condizionale è dovuto non tanto alla mancanza di certezza sulla legittimità delle pretese degli imprenditori, che nel 2005 avevano in mente di realizzare a Modica un impianto di produzione di energia partendo dalla lavorazione delle biomasse, quanto dal fatto che da anni gli uffici prendono tempo per liquidare l’importo milionario.

A dare ragione …
Leggi originale
Regione, causa milionaria persa per i ritardi degli uffici. Una società privata attende risarcimento da 13 milioni.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer