Recuperate a Lampedusa le prime 7 salme del naufragio dei migranti

Sono state portate al molo Favarolo di Lampedusa (Ag), le prime 7 salme recuperate – delle 12 avvistate a 60 metri di profondità – dal barchino che è naufragato, a sei miglia dalla costa di Lampedusa, nella notte fra domenica 6 e lunedì 7. A recuperarle sono stati i sommozzatori della Guardia costiera che oggi hanno iniziato le immersioni fino al punto esatto in cui si trova l’imbarcazione. Nelle ore immediatamente successive al naufragio vennero recuperate 13 salme, tutte di femmina. Da recuperare, dopo le videoriprese del Rov della Guardia costiera, dovrebbero esserci ancora altre 5 salme. Ma non è escluso che, in zona, possano esservi altri cadaveri.

Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Recuperate a Lampedusa le prime 7 salme del naufragio dei migranti


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer