Rapina e tentata violenza sessuale Arrestati due fratelli tunisini


PALERMO – La Polizia di Stato ha compiuto due misure cautelari verso di due giovani tunisini per rapine e tentativo di violenza sessuale commesse a Comiso e Vittoria nel Ragusano. La Squadra Mobile ha ricostruito i due gravi episodi criminali incrociando tracce elettroniche ed immagini degli impianti di videosorveglianza. Decisiva è stata la collaborazione delle due vittime.

Gli arrestati sono due fratelli tunisini di di 23 e 19 anni che avrebbe messo a segno una rapina a Comiso, tentando anche una violenza sessuale, e un tentativo di rapina a Vittoria. Qualche mese fa, dice la polizia di Stato, i due avrebbero sfondato a calci la porta di un’abitazione puntando la pistola alla testa di una signora chiedendole di consegnare il denaro. Dopo aver preso i soldi uno dei due …
Leggi anche altri post su Ragusa o leggi originale
Rapina e tentata violenza sessuale Arrestati due fratelli tunisini


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer