Rap, i privati presentano il conto Conferimenti da 1,2 milioni al mese


PALERMO – “Nessuna concreta soluzione al problema, sono ben 1,2 milioni di euro richiesti alla RAP dalle discariche di Catania per i conferimenti del solo mese di agosto, non assisteremo inermi al rischio di interruzione della continuità aziendale”. Intervengono cosi, annunciando la possibile mobilitazione dei lavoratori se non ci saranno novità di rilievo, sulla vicenda della chiusura della discarica di Bellolampo e sui continui vertici di queste ultime settimane tra istituzioni, politica e azienda, Dionisio Giordano, segretario generale Fit Cisl , Pietro Caleca segretario regionale Uiltrasporti e Giuseppe Badagliacca segretario generale Fiadel, che aggiungono: “Siamo allarmati dalla inefficacia delle soluzioni intraprese, spesso condivise tra le parti e poi disattese dalle stesse, con la certificazione comunque della inefficacia dell’azione del Governo regionale, del mancato rispetto degli impegni assunti e del serio rischio di far sprofondare la RAP in …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Rap, i privati presentano il conto Conferimenti da 1,2 milioni al mese


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer