Ramacca, evade dai domiciliari e prende a morsi la mano di un militare dell’arma

I Carabinieri della Stazione di Ramacca, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia, hanno arrestato il ramacchese Tommaso Bontorno, 54 anni, nella flagranza del reato di evasione, violenza, lesioni, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.
Soltanto il 4 novembre l’uomo era stato arrestato dai militari in flagranza del reato di furto di gasolio, commesso per l’ennesima volta ai danni di un pullman di linea dell’AST, posteggiato dinnanzi il cimitero di Ramacca.
Ebbene, la concessione degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza per il rito direttissimo non è stata forse apprezzata da Bontorno il quale, invece di aspettare l’arrivo dei Carabinieri per essere condotto al Palazzo di Giustizia, ha pensato bene di allontanarsi e far perder le proprie tracce.
I militari hanno così scatenato una vera e propria caccia all’uomo conclusasi nella serata di ieri allorché l’uccel di bosco, localizzato …
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Ramacca, evade dai domiciliari e prende a morsi la mano di un militare dell’arma


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer