Ragusa scrive a Boris Johnson: venite da noi, qui non c’è virus


Ragusa scrive a Boris Johnson: venite da noi, qui non c’è virus 

La missiva del primo cittadino della città fortificata.Dalla costa latitano pure i viaggiatori italiani mentre i più fedeli sono quelli tedeschi