Il questore chiede la revoca delle licenze alle attività delle cosche, in aula la figlia del boss: “Vissuto sempre del mio stipendio”

71
Il questore chiede la revoca delle licenze alle attività delle cosche, in aula la figlia del boss:
Il questore chiede la revoca delle licenze alle attività delle cosche, in aula la figlia del boss: "Vissuto sempre del mio stipendio"

Il questore chiede la revoca delle licenze alle attività delle cosche, in aula la figlia del boss: “Vissuto sempre del mio stipendio”

“Ho sempre vissuto del mio stipendio di insegnante e non ho mai fatto alcuna spesa superiore tanto che, in una circostanza, ho pure fatto un mutuo”. Rita Meli, figlia del boss Rosario e sorella di Giuseppe, nei cui confronti il questore propone la sorveglianza speciale, ha chiesto di parlare e rilasciare spontanee dichiarazioni.

Lo ha fatto nel procedimento di prevenzione che riguarda pure per il presunto “cassiere” della cosca di Camastra, Calogero Piombo, titolare del tabacchino dove si sarebbero celebrati diversi summit di mafia. La Questura ha chiesto pure la sospensione delle licenze dell’agenzia di onoranze funebri di proprietà della famiglia Meli e del tabacchino di Piombo. Tutte le richieste sono state formulate sulla base delle risultanze dell’inchiesta Vultur, che ha già portato a quattro condanne in primo grado, che adesso saranno ridiscusse in appello. 

Fra le contestazioni anche quella di avere girato un…


fonte