notizie

Quando la violenza esplode in casa, la strage delle donne

#Palermo

PALERMO – La violenza esplode in casa. Lì dove si cerca rifugio e protezione dal mondo esterno eccessivamente spesso arriva la dipartita per mano di qualcuno che ha il volto di un familiare. L’ultimo caso ieri, a Bagheria. Una ragazza diciassettenne confessa di avere strangolato la madre, Teresa Spanò, insegnante di 55 anni. Ha confessato di averla strangolata dopo l’ennesima lite.

Ci si sente protetti in casa, sicuri. Ed invece la vittima condivide gli stessi spazi del carnefice. I legami familiari finiscono per esasperare le incomprensioni. La rabbia cova nella quotidianità, fino a manifestarsi nel più macabro dei modi.


PAGN2951 Continua 2023-01-03 09:59:56

Livesicilia Palermo

Show More

Articoli simili